7 alimenti per rendere la pelle perfetta

7 alimenti per rendere la pelle perfetta Per avere una pelle perfetta bisogna compiere  gesti di bellezza  quotidiani e farli entrare nella routine inoltre non devono mai mancare sulla nostra tavola alcuni cibi

7 alimenti per rendere la pelle perfetta

Per avere una pelle perfetta bisogna compiere  gesti di bellezza  quotidiani e farli entrare nella routine:
Pulizia ed esfoliazione: pulire accuratamente ogni sera la pelle con prodotti specifici. Dedicare alla pulizia del viso almeno 5 minuti la mattina e 5 minuti la sera. Strucchiamoci regolarmente tutte le sere e non dimenticare di passare il tonico sulla pelle. Approfittare di questi gesti per fare un massaggio facciale con piccoli movimenti circolari sul viso per riattivare la circolazione. Considerato poi che più gli anni passano, più la pelle perde la sua luminosità e i pori si dilatano, ancora di più se ostruiti dal sebo o dal trucco, è importante per rimuovere le cellule morte fare uno scrub almeno una volta a settimana! Questa routine è molto importante per pulire a fondo la pelle, ritardare la comparsa di piccole rughe e schiarire la carnagione.
Al mattino al risveglio poichè il viso si contrae anche durante il sonno, appena alzata, acquisire  l’abitudine di lisciare il viso e la fronte, dalla radice del naso verso le tempie e le sopracciglia. Ripetere questo gesto di bellezza ogni volta che si riesce. 
Idratare: bere almeno 2 litri d’acqua al giorno e ricordarsi di idratare quotidianamente la pelle con un siero e una buona crema, utile a mantenere l’acqua nell’epidermide e quindi l’elasticità. Una pelle ben idratata è una pelle perfetta che resiste meglio alle aggressioni esterne!
Abituarsi a respirare correttamente e profondamente perchè quando si respira, di solito, si usa solo il 60% della capacità polmonare. Quindi, 5 minuti al giorno, fare profonde ispirazioni e lentissime espirazioni, con le spalle indietro. Questo processo aiuta ad ossigenare le cellule e i tessuti, e quindi ad avere una pelle più bella.

Vediamo ora quali sono i cibi che non devono mai mancare sulla nostra tavola per mantenere la pelle bella

  • Cioccolato fondente: ricco di polifenoli, ha un’azione antiinfiammatoria, antiossidante e antiradicalica, protegge da malattie quali aterosclerosi,  malattie degenerative, del sistema cardiovascolare e dalla steatosi epatica
  • Frutti rossi: ricchi di sostanze antiossidanti, in grado  di prevenire patologie cardiovascolari, proteggere dai tumori e ritardare il naturale processo di invecchiamento.
  • Semi in particolare di lino forniscono i preziosi acidi grassi-Omega3 utili nella prevenzione di malattie cardiovascolari e arteriosclerosi. Sono inoltre ricchi di selenio (utile per il sistema immunitario), calcio (serve alla massa ossea), ferro (contribuisce al trasporto di ossigeno nel sangue) e moltissime vitamine, in particolare la E che ha potere antiossidante, la D che aiuta il metabolismo del calcio
  • Cereali integrali, il germe di grano, in pane e pasta integrale, ha la vitamina E Come è ben noto una alimentazione sana condiziona la nostra salute, in particolare il consumo di fibra è associato ad allungamento della durata media della vita. Sembrerebbe che mangiare alimenti ricchi di fibre allunga la vita del 22%  fra le diverse fonti di fibra, quella proveniente dai cereali è risultata la più protettiva.
  • Curcuma ha un’azione antinfiammatoria è però  poco assimilabile. Per assorbirla si può accostare a olio d’oliva, avocado, salmone utile l’associazione con pepe, essa inoltre si attiva con piatti caldi, come zuppa di legumi o uova
  • Tè verde è ricco di polifenoli, in particolare l’epigallocatechingallato, con azione anti tumorale e anti- infiammatoria, esso inoltre aiuta nel controllo del peso Ha un’azione drenante sul microcircolo e può essere utilizzato per lo schiarimento naturale delle occhiaie grazie a un’azione data dalla vitamina K
  • Frutta secca Ricca di proteine, fibre, sali minerali, vitamina B e vitamina E, niente colesterolo ma grassi polinsaturi, è un alimento ideale per gli spuntini tra un pasto e l’altro e come fonte di energia di pronto utilizzo, sembra in grado di agire anche sul metabolismo innescando un aumento del consumo energetico e del senso di sazietà. Tutta la frutta secca è altamente digeribile quando consumata a colazione o come spuntino e, in virtù dell’alto contenuto in fibre, aiuta la funzionalità intestinale.

In generale, alla pelle fa bene un’alimentazione con pochi cibi che possono provocare infiammazione, ricca di vitamine e antiossidanti, meno di carboidrati raffinati, latticini e insaccati. A proposito di infiammazione sarebbe opportuno,  poichè ognuno di noi ha una realtà immunologica diversa,valutare la presenza di una possibile ipersensibilità alimentare al fine di poter stilare un programma nutrizionale  finalizzato a ridurre l’infiammazione. 
Infine, la pelle, in base all’età ha bisogno di cure diverse.
Nei giovani, più soggetti ad acne e dermatite seborroica, meglio evitare carboidrati raffinati, ridurre i latticini e no agli integratori per lo sport e agli energy drink.
In età adulta, l’ideale è una dieta ricca di vitamina E. Via libera alle mandorle, all’avocado e agli spinaci. Anche la vitamina C serve, e la si può trovare in kiwi, fragole, pomodori, peperoni. Ottimi anche gli omega 3 del pesce azzurro e i carotenoidi, come carote, zucca, albicocche e il licopene del pomodoro, che hanno un effetto di stimolo sul collagene. Per la pelle matura luteina e reaxantina proteggono la pelle esposta al sole e aiutano a prevenire le macchie: si trovano in kiwi, uva, cavoli spinaci, zucchine.