I cibi della memoria

Manteniamo attivo il cervello mangiando correttamente

Per non dimenticare mangia bene

Col passare degli anni ci preoccupiamo di perdere la memoria, il primo strumento di prevenzione è l’alimentazione.
Mangiare correttamente garantisce al nostro cervello tutti i nutrienti di cui ha bisogno per funzionare correttamente, ma ci sono alcuni cibi che possono aiutarci a mantenere intatta la struttura cellulare e le funzionalità del sistema nervoso.

Scopriamoli insieme

Mirtilli, cioccolato, ortaggi, curcuma, cereali integrali, noci: sono alcuni degli alimenti amici della memoria. Sono alimenti con proprietà antiinfiammatoria e neuro-protettiva, fondamentali per preservare una buona memoria e possono aiutare a prevenire l’invecchiamento.
Una dieta ricca di frutta e verdura, che comprenda anche questi alimenti, insieme ad attività fisica e al continuo allenamento della mente permette di proteggere la funzionalità del nostro cervello,

Vediamo in dettaglio i cibi della mente:

Le uova contengono colina, un coenzima essenziale che svolge la funzione di mantenere integra la struttura cellulare e le funzionalità del sistema nervoso.

Immagine correlataCioccolato Fondente ricco di flavonoidi del cacao migliora la “memoria di lavoro” favorendo ragionamenti, calcoli matematici ed elaborazione delle informazioni visive.

Caffè con la caffeina è fonte di antiossidanti che aiutano a mantenere “giovane” il cervello.

I Broccoli ricchi di Vitamina C e acido folico, presenti in buona quantità , influiscono positivamente sulla memoria, sulla concentrazione e sull’attenzione.

Merluzzo ricco di iodio, acidi grassi omega 3 e di fosforo, sono tutti elementi importanti per il nostro cervello. In più, la quantità elevata di vitamina E favorisce il funzionamento ormonale e il ricambio delle cellule cerebrali.

Le Germe di grano con vitamina B6, folati e tiamina migliorano le prestazioni cognitive.

La Curcuma svolge una funzione protettiva nei confronti della memoria e delle capacità cognitive soprattutto nei soggetti predisposti a sviluppare il diabete di tipo 2.

La frutta secca è ricca di acidi grassi Omega3 e Omega6, vitamina E e B6, che mantengono attivo il sistema nervoso.